ansia

Fobia

LE FOBIE Il termine fobia in genere implica una sofferenza psicologica soggettiva e una menomazione del funzionamento sociale o lavorativo come conseguenza dell’ansia che genera una condotta di evitamento dell’oggetto o della situazione che suscita paura e ansia. Essa è sovradimensionata rispetto al pericolo reale rappresentato dall’oggetto o dalla situazione specifica e l’individuo ne riconosce l’irragionevolezza. Tra le fobie più diffuse sono presenti la paura delle altezze (acrofobia), la paura dei ragni (aracnofobia), la paura degli spazi chiusi (claustrofobia), la paura dei…

Read More

Disturbo Ossessivo-compulsivo

IL DISTURBO OSSESSIVO-COMPULSIVO (DOC) Il disturbo Ossessivo-compulsivo non è un disturbo del pensiero, ma è un disturbo d’ansia. Le persone ossessivo-compulsive preferiscono credere che se pensano sufficientemente a lungo al problema, si riescono a reperire sufficienti informazioni per la soluzione perfetta. Cercano la certezza nei riguardi del loro problema, quando invece un atteggiamento di probabilità è più realistico. I tipi ossessivi hanno difficoltà ad ammettere sia che il pensare abbia dei limiti, che alcune disfunzioni si possono cambiare solo con la…

Read More

Disturbo d’ansia generalizzato

IL DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATO Il DSM IV (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) definisce il disturbo d’ansia generalizzato come un’ansia o preoccupazione eccessiva riguardo numerosi eventi o attività per la maggior parte del tempo durante un periodo di almeno 6 mesi. La preoccupazione è difficile da controllare ed è associata a sintomi somatici quali tensione muscolare, irritabilità, difficoltà legate al sonno e irrequietezza, che possono alimentare scoppi d’ira per l’eccessiva tensione del soggetto. L’ansia è difficile da controllare, è…

Read More
© Patrizia Baroncini L.D. Psicologo Psicoterapeuta 2016. - Tutti i diritti sono riservati. Privacy Policy